L'Unione europea conta 28 stati membri. Ecco di seguito un loro prospetto in ordine cronologico, con la data di accesso indicata a fianco del nome

StatiIngresso nell'Unione europea
Belgio Belgio 23 luglio 1952 (CECA)

1º gennaio 1958 (Comunità Europea allora CEE, CEEA)

Francia Francia
Germania Germania
Italia Italia
Lussemburgo Lussemburgo
Paesi Bassi Paesi Bassi
Danimarca Danimarca 1º gennaio 1973
Irlanda Irlanda
Regno Unito Regno Unito
Grecia Grecia 1º gennaio 1981
Portogallo Portogallo 1º gennaio 1986
Spagna Spagna
Austria Austria 1º gennaio 1995
Finlandia Finlandia
Svezia Svezia
Cipro Cipro 1º maggio 2004
Estonia Estonia
Lettonia Lettonia
Lituania Lituania
Malta Malta
Polonia Polonia
Rep. Ceca Rep. Ceca
Slovacchia Slovacchia
Slovenia Slovenia
Ungheria Ungheria
Bulgaria Bulgaria 1º gennaio 2007
Romania Romania
Croazia Croazia 1º luglio 2013

 

Successivi allargamenti

La Danimarca e l'Irlanda presentarono la domanda di adesione rispettivamente il 10 maggio 1967 e l'11 maggio 1967, tenendo i negoziati di adesione in seno a tre Conferenze ministeriali intergovernative riunite in varie sessioni dal 30 giugno 1970 al 30 giugno 1971. Firmarono il Trattato di adesione a Bruxelles il 22 gennaio 1972, aderendo così alla CEE dal 1º gennaio 1973.

La Grecia presentò la domanda di adesione il 21 giugno 1975, tenendo i negoziati di adesione in seno alla Conferenza ministeriale intergovernativa riunita in varie sessioni dal 27 luglio 1976 al 23 maggio 1979. Firmò il Trattato di adesione ad Atene il 28 maggio 1979, aderendo alla CEE dal 1º gennaio 1981.

Il Portogallo e la Spagna presentarono la domanda di adesione rispettivamente il 22 marzo ed il 28 giugno 1977, tenendo i negoziati di adesione in seno alle Conferenze ministeriali intergovernative riunite in varie sessioni dal 6 giugno 1978 al 29 marzo 1985 il primo e dal 5 febbraio 1979 al 29 marzo 1985 la seconda. Firmarono il Trattato di adesione rispettivamente a Lisbona ed a Madrid il 12 giugno 1985, potendo così aderire alla CEE dal 1º gennaio 1986.

L'Austria, la Svezia e la Finlandia presentarono la domanda di adesione rispettivamente il 17 luglio 1989, il 1º luglio 1991 ed il 18 marzo 1992, tenendo i negoziati di adesione in seno alle Conferenze ministeriali intergovernative riunite in varie sessioni dal 1º febbraio 1993 al 30 marzo 1994. Firmarono il Trattato di adesione a Corfù il 24 giugno 1994, entrando a far parte dell'UE dal 1º gennaio 1995.

Cipro, l'Ungheria, la Polonia, l'Estonia, la Repubblica Ceca e la Slovenia presentarono la propria domanda di adesione rispettivamente il 3 luglio 1990, il 31 marzo, il 5 aprile 1994, il 24 novembre 1995, il 17 gennaio ed il 10 giugno 1996, tenendo i negoziati di adesione in seno alle Conferenze ministeriali intergovernative riunite in varie sessioni dal 31 marzo 1998 al 13 dicembre 2002; allo stesso modo, Malta, la Slovacchia, la Lettonia e la Lituania presentarono la propria domanda di adesione rispettivamente il 16 luglio 1990, il 22 giugno, il 24 novembre e l'8 dicembre 1995, tenendo i negoziati di adesione in seno alle Conferenze ministeriali intergovernative riunite in varie sessioni dal 15 febbraio 2000 al 13 dicembre 2002. Questi dieci stati insieme firmarono il Trattato di adesione ad Atene il 16 aprile 2003, potendo così entrare a far parte dell'UE dal 1º maggio 2004.

La Romania e la Bulgaria presentarono la domanda di adesione rispettivamente il 27 giugno ed il 14 dicembre 1995, tenendo i negoziati di adesione in seno alle Conferenze intergovernative riunite in varie sessioni dal 15 febbraio 2000 al 14 settembre 2004. Poterono così firmare il Trattato di adesione a Lussemburgo il 25 aprile 2005 ed aderire all'UE dal 1º gennaio 2007.

La Croazia ha presentato la domanda di adesione il 21 febbraio 2003, tenendo i negoziati di adesione in seno alle Conferenze intergovernative riunite in varie sessioni dal 3 ottobre 2005 al 30 giugno 2011. Ha firmato il trattato d'adesione a Bruxelles il 9 dicembre 2011, aderendo dal 1º luglio 2013, come 28esimo stato all'Unione Europea.

 

Stati che aspirano all'adesione

Stati che hanno avviato i negoziati di adesione

La Turchia ha presentato la domanda di adesione il 14 aprile 1987; dopo aver ottenuto lo status di candidato nel 1999, ha potuto aprire i negoziati d'adesione il 3 ottobre 2005.

L'Islanda ha presentato la domanda di adesione il 23 luglio 2009. Avendo ottenuto lo status di candidato, ha aperto i negoziati d'adesione in seno alla Conferenza ministeriale intergovernativa il 27 luglio 2010.

Il Montenegro ha presentato la domanda di adesione il 15 dicembre 2008. Dopo avere ottenuto lo status di candidato il 17 dicembre 2010, ha cominciato i negoziati d'adesione in seno alla Conferenza ministriale intergovernativa riunita in varie sessioni a partire dal 29 giugno 2012.

La Serbia ha presentato la domanda di adesione il 22 dicembre 2009 ed ha ottenuto lo status di paese candidato il 2 marzo 2012, tenendo poi i negoziati d'adesione a partire dal 21 gennaio 2014.

Stati candidati all'Unione europea

La Macedonia ha presentato la domanda di adesione il 22 marzo 2004 ed ha ottenuto lo status di Paese candidato il 16 dicembre 2005.

L'Albania ha presentato la propria domanda di adesione il 28 aprile 2009 ed ha ottenuto lo status di paese candidato il 27 giugno 2014.