Alessandro_Barbero_9_agosto_378

Alessandro Barbero

9 agosto 378. il giorno dei barbari
PREZZO: 10.00
 
PAGINE: 248
 
ISBN: 9788842084099
 
EDITORE: Editori Laterza
 
ANNO:2012
 

«Era un’estate torrida, il terreno era secco, le truppe marciando sollevavano un’immensa nuvola di polvere. La marcia durò tutta la mattina. Nel pomeriggio, sotto un sole ancora a picco, i reparti erano allineati intorno ai loro stendardi, e alle urla di sfida dei barbari rispondevano col muggito profondo del barritus, battendo ritmicamente le lance contro gli scudi. Un fragore tetro si spandeva per tutta la pianura. E poi, all’improvviso, la situazione precipitò.»

 

Barbero racconta la battaglia di Adrianopoli, i suoi precedenti e le sue conseguenze. Che non furono dappoco: Adrianopoli non è stata meno decisiva di Waterloo o Stalingrado.

 

ALESSANDRO BARBERO insegna Storia medievale del Piemonte Orientale, sede di Vercelli. Studioso di prestigio, autore di opere specialistiche e manualistiche, coltiva una predilezione per la storia militare. Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle gentiluomo (Milano 1995) è il primo dei suoi romanzi di successo (Premio Strega 1996, tradotto in sette lingue), al quale altri sono seguiti, tutti editi da Mondadori. Per i nostri tipi è autore di Medioevo. Storia di voci, racconto di immagini (con Chiara Frugoni, 1999), Il ducato di Savoia (2002), Dizionario del Medioevo (con Chiara Frugoni, 2006), Terre d'acqua. I vercellesi all'epoca delle crociate (2007), Barbari. Immigrati, profughi, deportati nell'impero romano (2007,) La battaglia. Storia di Waterloo (2007), Carlo Magno. Un padre dell'Europa (2007).