Giovanni_Manzini_Quale_futuro_scuola

 

Giovanni Manzini

QUALE FUTURO PER LA SCUOLA (PUBBLICA)?

 

PREZZO: 11.00
 
PAGINE: 112
 
ISBN: 9788878852129
 
EDITORE: ROSENBERG & SELLIER
 
ANNO:2013
 

Un interrogativo cruciale, oggi che diversi studiosi ipotizzano prossima la fine dei sistemi scolastici in vari paesi del mondo. Il cuore della questione sta nel trovare il giusto equilibrio su due aspetti fondamentali: che cosa devono imparare le persone, prioritariamente i ragazzi e i giovani, e come ciò possa avvenire meglio. Il che cosa lo afferma la prima parte della Carta Costituzionale nell'indicare la Repubblica come garante di questo diritto per tutti. Il come lo propongono le sollecitazioni della didattica e della pedagogia. E allora la vera riforma del sistema scolastico non sta nella modifica degli ordinamenti, sterile scorciatoia percorsa spesso dalla politica, ma piuttosto nel garantire la qualità dell'insegnamento. È tempo di avere una scuola "aperta", disponibile ad aggiornare il concetto di pubblico e a stabilire un nuovo rapporto tra scuola e formazione professionale. Urge un grande patto con gli insegnanti riconoscendo la loro fondamentale funzione per assicurare lo sviluppo sociale, economico e democratico del Paese.

GIOVANNI MANZINI  (1939) ha insegnato per 27 anni nella scuola media. È stato senatore (X e XI legislatura), membro della Commissione Istruzione, e ha presentato numerosi disegni di legge sulla scuola, l’università e la formazione professionale. È stato sottosegretario per la pubblica istruzione nel secondo governo Amato.