[tratto dal Corriere della Sera di Lunedì 1 Giugno 2015]

"Durante la costruzione di un parcheggio (poi bloccato) fra Via Giulia e Piazza della Moretta sono venuti alla luce i resti delle Scuderie di Augusto. Sono state parzialmente valorizzate dopo asportazioni e poi reinterrate".


ndr: "Un bell'esempio di archeologia... chirurgo-asportativa!"