Stampa
Categoria principale: Letti, visti e recensiti per voi
Categoria: Storia

Cinzia_Bearzot_Pericle_e_la_Grecia_classica

Cinzia Bearzot

PERICLE E LA GRECIA CLASSICA
PREZZO: 5.90
 
PAGINE: 168
 
ISBN: 9788861269057
 
EDITORE: Corriere della Sera
 
ANNO:2015


 “Abbiamo una costituzione che non imita le leggi dei vicini, in quanto noi siamo più d’esempio ad altri che imitatori. E poiché essa è retta in modo che i diritti civili spettino non a i pochi, ma alla maggioranza,  si chiama democrazia” - Pericle riportato da Tucidide
 

In poco più di 150 anni, tra il V e il IV secolo a.C., l’età classica della Grecia gettò le basi della civiltà occidentale: la nascita della democrazia rivoluzionò i rapporti tra i cittadini e il potere, creando il concetto di partecipazione alla vita pubblica; la letteratura, la drammaturgia, l’arte, stabilirono i canoni artistici ed espressivi del mondo della cultura e il ruolo degli intellettuali all'interno della società civile; nacque la filosofia, che per la prima volta nella storia insegnava a indagare le profondità dell’animo umano. Il centro di irradiazione di questa civiltà era l’Atene di Pericle, l’aristocratico che volle dare agli strati più bassi della cittadinanza ateniese maggiore giustizia sociale e la cui politica estera contribuì allo scoppio della Guerra del Peloponneso, il conflitto che avrebbe segnato il declino di Atene e della Grecia intera.

 

FaLang translation system by Faboba