Si è tenuto mercoledì scorso 4 maggio il previsto incontro tra il Coordinamento Pensionati della FP-CIDA e la dott.ssa Antonietta Mundo, Coordinatrice del gruppo di lavoro confederale sui problemi previdenziali.
La riunione, alla quale hanno partecipato rappresentanti delle Associazioni ANP, CIDA-EPNE, CIDA Enti Locali, ANDIP, SIAE, ha permesso di affrontare i più urgenti problemi della categoria nel quadro delle ipotizzate riforme del settore.
La dott.ssa Mundo si è soffermata sulle varie proposte avanzate dal presidente dell’INPS Boeri tendenti per lo più a modificare al ribasso le pensioni in essere, iniziative che alla stato sembrano superate comprese quella sulla reversibilità. Ha comunque ribadito le posizioni confederali tese alla legittima difesa dei diritti delle categorie rappresentate e a fornire al Governo valide proposte per scongiurare uno scontro generazionale. Attenzione si è posta anche al problema dei contributi di solidarietà attualmente già in vigore quale quello previsto dalla Legge 147/2013 e operante per tutto il 2016, ma di cui si ventila una conferma, con un ampliamento delle pensioni assoggettabili, nonostante che sullo stesso sia pendente un giudizio di costituzionalità.
Su tali tematiche e su ogni ulteriore attacco alle pensioni in atto il Coordinamento manterrà una costante attenzione e una stretta collaborazione con la struttura confederale e con i vari esperti chiamati a supportare l’azione della CIDA.