[tratto dal Corriere della Sera del 19 Giugno 2016]

"Il gesto atletico, prima ancora che tecnico, di Zaza è frutto senz’altro della sua «follia» (il difensore svedese è alto 192 centimetri) e della sua volontà di andare a buttarsi su qualsiasi pallone, vada come vada, a costo anche di fare brutta figura".

ndr: Basta essere un calciatore famoso, come Zaza, e si assume, automaticamente, la cittadinanza...svedese e si cambia ruolo (da attaccante a difensore!)?