Adam Gopnik

UNA CASA A NEW YORK
PREZZO: 14.00
 
PAGINE: 396
 
ISBN: 9788860889263
 
EDITORE: Guanda
 
ANNO:2010
 

Nell'autunno del 2000, dopo aver trascorso cinque anni a Parigi come corrispondente, Adam Gopnik decide di tornare a New York in modo che i suoi figli, Olivia e Luke, possano crescere «nell'abbraccio dell'educazione progressista americana».

Così, partendo dalla prima missione impossibile di metter su casa a Manhattan, compone una panoramica a 360 gradi della contemporaneità della Grande Mela, in cui le riflessioni sui «padri che si ostinano a correre» a Central Park mentre le «madri si sforzano di restare immobili», imbalsamate nelle loro posizioni yoga, s'intrecciano con quelle su come essere un buon ebreo o con la mania intellettuale di avere a tutti i costi un analista.

Una carrellata di personaggi reali e fittizi, in un «antimemoir» del curioso mondo che circonda la famiglia Gopnik, un inedito spaccato della metropoli americana che, a fronte del drammatico 11 settembre, diventa un inno alla speranza, in cui «le ombre sono tutto quello che abbiamo per mostrare a noi stessi le innumerevoli forme che la luce piò creare».

 
«Brillante, coinvolgente, erudito, e intensamente moderno.» THE SPECTATOR
ADAM GOPNIK scrive per il "New Yorker" dal 1986. Ha vinto tre volte il National Magazine Award for Essays and for Criticism e il George Polk Award for Magazine Reporting. Vive a New York con la moglie e i loro due figli. Guanda ha pubblicato anche Da Parigi alla luna.