Stampa
Categoria: Ufficio stampa ANP Lazio

“Quello del liceo Seneca è l’ennesimo episodio che succede agli edifici scolastici, purtroppo carenti sia di manutenzione ordinaria sia di quella straordinaria. Nel Lazio una scuola su tre ha bisogno di interventi strutturali, ed oltre il 90% necessita di interventi ordinari. Dati che da tempo denunciamo e che non trovano ancora risposte concrete con interventi risolutivi da parte degli amministratori e del governo”. È quanto dichiara il presidente dell’ANP-Lazio Mario Rusconi che aggiunge: “Circa 680.000 sono gli studenti del Lazio, di cui 505.000 soltanto di Roma e di questi 202.000 bambini, oltre ai docenti presidi e personale della scuola che ogni mattina varcando i portoni d’ingresso di quegli edifici, in cui trascorrono gran parte del loro tempo, si trovano a fronteggiare carenze e criticità irrisolte. Cifre che rimodulate percentualmente nelle diverse regioni d’Italia non alleggeriscono il problema. La scuola rimane sempre un tema marginale per la politica. Anche in questa campagna elettorale in cui si parla tanto di sicurezza, quella delle scuole è completamente ignorata da tutti i partiti”. Infine, conclude lo stesso Rusconi: “La scuola Italiana ha bisogno di politiche strutturate, investimenti qualitativi sulle persone e quantitativi sulle cose, perché non si può sempre e solo fare affidamento al senso di responsabilità di insegnanti, presidi e personale scolastico che ogni giorno malgrado tutto continuano a lavorare formando le generazioni future”.

FaLang translation system by Faboba