Molte le questioni di attuale interesse discusse in occasione del secondo incontro tra Laura Baldassarre, Assessore alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, ed ANP Roma, rappresentata dal presidente e dal vicepresidente, svoltosi il 2 luglio scorso. Le tematiche affrontate hanno spaziato da argomenti di tipo amministrativo ad altri a più ampio contenuto formativo ed educativo.

Per quanto riguarda le questioni di tipo amministrativo, nell’incontro sono stati discussi e chiariti i seguenti argomenti:

-          Gara per i servizi di Refezione: a livello centrale l’espletamento della stessa è alla conclusione della fase di valutazione dei requisiti amministrativi. Il Comune è in attesa di riscontro e di verifica della determinazione finale (che individua gli operatori ammessi ed esclusi) da parte dell’ANAC, per procedere alla pubblicazione della stessa e al passaggio alle fasi successive della procedura; per il prossimo anno è già previsto un prolungamento del servizio da parte delle attuali ditte fornitrici. Per quanto riguarda le scuole con servizio in autogestione, il Comune ha confermato di non poter dare ulteriori indicazioni sulle procedure da avviare, se non quanto in linea con la normativa in merito. L’Amministrazione si rende disponibile a dare supporto alle scuole che ne avessero la necessità.

-          Regolamento AEC: l’Amministrazione ha preso l’impegno di trasmettere alle scuole il testo del nuovo Regolamento, approvato lo scorso anno, che va a modificare alcuni aspetti e mansioni relativi alla figura degli operatori educativi per le scuole del primo ciclo (nuova denominazione OEPA: operatori educativi per l’autonomia). Il regolamento prevede un’unica procedura centralizzata (che sarà espletata in questa forma dal prossimo avviso di gara), a livello di comune, per la selezione delle associazioni/cooperative che garantiranno il servizio: ciò superando l’attuale situazione in cui la procedura è gestita a livello di singoli Municipi. L’amministrazione conferma che nella redazione del Regolamento non è intervenuta ANP Roma, come ipotizzato erroneamente da alcuni operatori.

-          L’assessora ha confermato inoltre l’impegno ad organizzare, con la collaborazione di ANP Roma, la “Giornata delle scuole di Roma”. L’evento si svolgerà in una data da definirsi, nei mesi di marzo/aprile 2019, ed avrà come location centrale il palazzo del Campidoglio: sarà l’occasione per riflettere su tematiche di interesse comune e diffuso rispetto alla scuola e alla formazione degli studenti, nel quale, accanto ad uno spazio di conferenza, si darà luogo a manifestazioni artistiche, letterarie ed espositive che avranno come protagonisti studenti e docenti delle scuola di Roma. La stessa giornata vedrà lo svolgimento di analoghi momenti di festa nei singoli Municipi di Roma Capitale, come segno di una città che riesce finalmente a muoversi tutta ad una stessa velocità, negli intenti e nei fatti. L’assessora ha manifestato la volontà di investire in questa manifestazione i fondi della ex legge 285/97, finalizzati proprio ad iniziative per l’infanzia e l’adolescenza, con l’obiettivo di dare risalto alle buone pratiche che prendono vita nelle scuole, anche attraverso la premiazione di studenti e docenti meritevoli.

-           Anp Roma ha avanzato la proposta, accolta con entusiasmo dall’amministrazione, di inserire nell’homepage del proprio sito una sezione dedicata alla diffusione delle principali notizie ed iniziative di interesse per la scuola, intraprese dal Comune di Roma.