Antonio Pinna

IL MIO VIAGGIO NELLA SLA
PREZZO: 15.00
 
PAGINE: 168
 
ISBN: 9788893860536
 
EDITORE: CUEC
 
ANNO:2018
 

«SLA è la sigla utilizzata per indicare la sclerosi laterale amiotrofica. Per i medici è solamente una sigla, per i loro pazienti evoca uno spettro, un incubo, dal quale non ci si può liberare.» Luca Coscioni

Un racconto ed insieme un saggio divulgativo sui temi dell'assistenza, della legge sul testamento biologico, della ricerca terapeutica, del ruolo della comunicazione con i malati. Un quadro ricco di episodi, protagonisti ed informazioni. Sullo stesso tema l'autore ha realizzato con la collaborazione del regista Antonello Carboni il documentario SLA in men che non si dica.

Antonio Pinna, dirigente scolastico in pensione e giornalista pubblicista. Laureato in Filosofia ed in Scienze e Tecniche Psicologiche con una tesi sulla SLA. È stato preside dell’Istituto Statale d’Arte “Carlo Contini” di Oristano. Ha collaborato per diversi anni ai due quotidiani sardi. Ha pubblicato Antioco Zucca un filosofo sconosciuto, 2D Editrice Mediterranea.

Julius Neumann, autore della prefazione, è malato di SLA da dieci anni, vive a Monza. Inglese, ha 60 anni, di etnia polacca-italiana. Per motivi di lavoro e di studio è stato in Gran Bretagna, Italia, Stati Uniti, Portogallo, Francia e Kenya. Ha lavorato come manager di un’importante azienda del settore delle reti e delle comunicazioni.