Nei mesi di novembre e dicembre, ANP Lazio e Roma hanno seguito in modo dettagliato tutte le fasi del percorso di dimensionamento regionale per l’a.s. 2019-2020.

In particolare, una prima fase ha visto l’analisi delle proposte negli osservatori provinciali: ANP Roma ha preso parteai 4 incontri per la provincia di riferimento, mentre le altre sezioni territoriali hanno seguito i passaggi di propria rispettiva competenza.

Il 12 dicembre ANP Lazio ha partecipato, insieme alle altre sigle sindacali rappresentative del comparto scuola, alla Conferenza Regionale Permanente per l’Istruzione, per analizzare il Piano Regionale di Dimensionamento delle Istituzioni Scolastiche a.s. 2019/20, presso la sede della Regione Lazio. Al tavolo erano presenti rappresentanti delle province, della Regione Lazio ed il Direttore generale dell’USR Lazio con il suo staff. Sono stati presentati i piani condivisi in sede di osservatori provinciali, con le annotazioni di approvazione o meno da parte dell’USR. In linea generale sono state approvate tutte le richieste di nuove articolazioni degli indirizzi già presenti nelle Istituzioniscolastiche, mentre non tutte le richieste di nuovi indirizzi sono state accolte, con adeguata motivazione del diniego. Particolare attenzione è stata posta alle situazioni che comportanosoppressione di istituzioni scolastiche a causa di consolidato ed irrecuperabile sottodimensionamento e a quelle che vanno a riarticolare le istituzioni per diversa assegnazione di plessi.

Per il prossimo anno scolastico ANP Lazio e le varie sezioni provinciali inizieranno ad affiancare le scuole interessate a dimensionamento e ad istituzione di nuovi indirizzi di studio, dalla primavera, non appena definito il quadro degli organici di diritto; si procederà con un’analitica ricognizione territoriale delle Istituzioni scolastiche, degli ambiti e con la richiesta di segnalazione da parte dei Dirigenti coinvolti: in tal modo  i DS ed i Consigli di Istituto saranno supportati nella predisposizione degli atti formali che possono condurre all’esito più ragionevole,in garanzia della migliore offerta formativa per il territorio.

In allegato:

- Nota di trasmissione D.D.G. n 1196 del 20/12/2018

- Piano di Dimensionamento, così come definito nel D.D.G. (n. 1196 del 20/12/2018) dell’Usr Lazio, dott. Gildo De Angelis

- Allegato A

- Allegato B