Gentile collega,
a seguito delle avverse condizioni meteorologiche delle ultime 48 ore, verificatesi in tutta la nostra regione, al fine di garantire l’incolumità di tutto il personale della scuola e degli studenti, oltre che il regolare svolgimento delle attività didattiche e lavorative senza correre rischi, ti invitiamo domani mattina (25 febbraio) alla riapertura della scuola da te diretta ad eseguire con i tuoi collaboratori una tempestiva, sia pur generica, ricognizione sullo stato delle piante, degli alberi presenti nei giardini e nei cortili, oltre ad eventuali danni a carico degli edifici scolastici. Particolare attenzione, inoltre, va posta per quelle scuole in cui ci sono lavori edili con impalcature e ponteggi. Qualsiasi anomalia da te riscontrata andrà subito segnalata agli uffici tecnici competenti di: municipi, comuni e città metropolitana, per garantire un loro opportuno controllo tecnico ed eventuali interventi appropriati e risolutivi. L’ANP-Lazio sta sollecitando gli interventi ai municipi, ai comuni e a città metropolitana, oltre che informare dell’iniziativa Anci e Upi. Ribadiamo, infine, per l’ennesima volta che i proprietari degli edifici scolastici (Comuni, province o città metropolitana) debbono disporre la presenza presso gli uffici tecnici - Centrali o dei municipi – delle chiavi d’accesso e dei codici di allarme di tutte le scuole, al fine di intervenire tempestivamente nelle situazioni di emergenza, anche quando l’attività didattica è sospesa, come è successo in questo fine settimana.  
 
Alfonso Benevento
Capo ufficio stampa Anp-Lazio