Promuovere una visione di Roma nei prossimi decenni. Creare e consolidare una rete di collaborazione fattiva tra istituzioni e tessuto sociale, culturale, economico e produttivo della città. Immaginare progetti concreti e condivisi per disegnare una Capitale sostenibile e innovativa: questi gli obiettivi principali di #FabbricaRoma 2030|2050, l’iniziativa lanciata dal Campidoglio per avviare un confronto con le forze produttive e le parti sociali della città e per promuovere un nuovo modello di sviluppo. Iniziativa che entra ora nel vivo con la creazione della “Consulta per lo Sviluppo di Roma”, presentata dalla sindaca Virginia Raggi e dal presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito.

 Il nuovo organismo, la cui istituzione verrà sottoposta all’approvazione dell’Assemblea Capitolina, affronta asset strategici per il miglioramento dei servizi e la crescita futura della città. Si articola in due livelli funzionali:

 1) il Comitato tecnico-scientifico composto da Sindaca, presidente dell’Assemblea Capitolina, un consigliere di maggioranza e un consigliere di opposizione, il presidente dell’Agenzia per la Qualità dei Servizi Pubblici Locali e i coordinatori dei laboratori tematici;

 2) i laboratori tematici aperti a enti di ricerca e università, ordini professionali, società partecipate di Roma Capitale, associazioni di categoria, associazioni di consumatori iscritte al Cncu (Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti) del Ministero dello Sviluppo Economico, associazioni di cittadini rappresentative dei territori.