PRESIDENZA REGIONALE ANP - LAZIO

Roma, 2 ottobre 2020

Cari Colleghi,
Il giorno 2 ottobre 2020 si è svolto a partire dalle ore 11:00 all’incontro in videoconferenza con l’USR Lazio per discutere sul seguente ordine del giorno:

1. Tutor e Formazione neo Dirigenti scolastici a.s. 2020/2021;
2. FUN;
3. Varie ed eventuali.


Ha partecipato all’incontro la delegazione ANP costituita da Francesco di Tullio, Cristina Costarelli, Fabio Cannatà sul FUN e sui contratti integrativi 2017/2018 e 2019, sull’individuazione dei dirigenti tutor per i colleghi che hanno preso servizio il
1 settembre 2020 e sulle principali problematiche relative all’avvio delle attività didattiche.
Il Direttore generale Pinneri ha comunicato la decisione di adottare un decreto per consentire in tempi brevi la corresponsione della quota di retribuzione di posizione parte variabile a tutti i dirigenti scolastici in servizio a decorrere dal 1 settembre 2017: si tratta di riconoscere, come sempre sostenuto dall’ANP, l’ultrattività del CIR 2016/2017 anche per i colleghi entrati in ruolo dopo il 31 agosto 2017.
Il Direttore ha anche annunciato l’intenzione di richiedere al Ministero dell’Istruzione una integrazione per dotare il CIR 2017/2018 e il CIR 2018/2019 di risorse utili alla corresponsione della retribuzione di risultato a valere sui 13 milioni previste dal D.L. 34/2020 (art. 230-bis c. 3) per poi concludere la negoziazione dei contratti integrativi 2017/2018 e 2018/2019.
L’ANP ritiene che il provvedimento annunciato dal Direttore generale risolva finalmente una situazione di insostenibile iniquità retributiva, ripetutamente denunciata dall’associazione in questi anni. Abbiamo anche chiesto di accelerare i tempi per la
sottoscrizione almeno del CIR 2017/2018 (per cui è stato certificato il relativo FUN).
In riferimento all’individuazione dei dirigenti scolastici in funzione di tutor per i colleghi entrati in servizio dal 1 settembre 2020 l’Amministrazione ha intenzione di privilegiare il dirigente in servizio sulla sede fino al 31 agosto 2020 (titolarità o reggenza)
salvaguardando così la continuità nell’applicazione del piano anticontagio Covid 19. L’ANP ha chiesto di tenere comunque presente la disponibilità del dirigente individuato come tutor ad assumere il ruolo tenendo conto anche dei fattori di complessità della sede di titolarità.
Il Direttore ha poi passato in rassegna alcuni aspetti riguardanti l’avvio delle attività didattiche: le operazioni relative alle individuazioni da GPS dovrebbero terminare la prossima settimana, anche se si rileva un alto numero di rinunce; viene confermato che gli arredi attesi dovrebbero essere consegnati entro la fine di ottobre; avrà luogo a breve un incontro tra USR e Regione Lazio anche per coordinare meglio i rapporti tra ASL e scuole.


Continueremo a tenervi aggiornati su tutto quanto è di interesse della categoria.


Cari saluti


Mario Rusconi