Il 6 ottobre, la delegazione ANP Lazio, composta da Mario Rusconi e Cristina Costarelli ha incontrato, nei locali della Regione Lazio, gli assessori Alessio D’amato (Sanità) e Claudio Di Berardino (Formazione e Scuola); era presente anche il DG dell’USR Lazio Rocco Pinneri.

Gli Assessori della Regione hanno sintetizzato le azioni messe in atto in questi mesi per la gestione dell’emergenza sanitaria, evidenziando gli sforzi per garantire la massima sicurezza di tutti, con buoni risultati che si apprezzano anche numericamente (tasso molto contenuto di letalità per Covid), rispetto ad altre regioni e più in generale alla luce del panorama europeo. L’assessore D’amato ha sottolineato come nelle scuole i link di contagio siano sicuramente esterni. Ha rimarcato inoltre l’importanza del fatto che tutto il personale della scuola si sottoponga ai test sierologici, chiedendo di sostenere la campagna per la diffusione del vaccino antinfluenzale.
Anp Lazio ha esposto le criticità evidenziate nel comunicato dell’1 ottobre, segnalate in senso costruttivo, per un migliore coordinamento tra scuole e ASL. Si sono esposte le casistiche più diffuse rispetto alle difficoltà che incontrano i DS quotidianamente: non avere contatti telefonici, non avere chiare indicazioni scritte, conoscere le situazioni di positività dall‘esterno, non ricevere informazioni formali sulla quarantena di alunni e personale.
Gli Assessori si sono mostrati disponibili a cercare di trovare soluzioni rispetto a queste difficoltà, attraverso una persona di contatto che potrà interfacciarsi con le ASL; hanno chiesto di procedere rapidamente a nomina dei referenti Covid, con comunicazione dei contatti alle ASL, alle scuole che ancora non lo avessero fatto.
A seguito dell’incontro in oggetto, l’USR Lazio ha pubblicato una nota per la gestione dell’emergenza Covid, con indicazioni procedurali e con comunicazione di numeri, mail e nominativi dei responsabili ASL a cui fare riferimento da parte delle scuole (da non comunicare ai genitori).
ANP Lazio continuerà a monitorare la situazione e a farsi portavoce presso la Regione delle criticità relative all’emergenza sanitaria.

Il Presidente ANP Lazio
Mario Rusconi