Il giorno 22 ottobre 2020 si è svolto, a partire dalle ore 13:00, l’incontro in videoconferenza tra USR Lazio e le OO.SS di area per discutere sul seguente ordine del giorno:


- DPCM 18/10/2020 – attuazione

Ha partecipato all’incontro una delegazione di ANP Lazio.

Era presente l’Assessore alla scuola della Regione Lazio, Claudio Di Berardino.

Dopo una rapida introduzione da parte del DG Pinneri e dell’Assessore Di Berardino, si è passati all’esposizione delle maggiori criticità per le scuole in tema di emergenza sanitaria.
Anp Lazio ha rappresentato in sintesi quanto segue:
- difficoltà procedurali con le ASL nelle questioni relative alla sorveglianza sanitaria di alunni e personale positivo al Covid-19;
- non condivisione, in linea di principio, della necessità di aumentare la didattica digitale- integrata nelle scuole del secondo ciclo a causa di problemi non risolti che riguardano i trasporti pubblici;
- problematiche connesse a tutto quanto relativo alla connettività, cablaggio, WIFI che renderanno oltremodo complessa l’esecuzione dell’Ordinanza della Regione Lazio;
- richiesta di chiarimenti su come intendere il 50 per cento di DDI (escluse le classi prime);
- difficoltà per gli istituti professionali e tecnici nella realizzazione delle attività laboratoriali caratterizzanti i vari indirizzi e rese impossibili dalle disposizioni attuali;
- mancato controllo, da parte di chi di competenza, degli assembramenti creati dagli studenti in entrata ed uscita da scuola, nelle zone esterne agli edifici scolastici.
Gli interlocutori hanno assicurato attenzione alle questioni poste. In particolare, per quanto riguarda l’art. 3 dell’Ordinanza della Regione Lazio, il DG ha chiarito che l’incremento della DDI per una quota pari al 50 per cento, può essere intesa sia come suddivisione a metà dei gruppi classe, sia come suddivisione a metà del numero di classi, tra presenti e a distanza, sempre nel rispetto dell’autonomia delle scuole. L’obiettivo è quello di dimezzare il movimento di studenti nel territorio e nei mezzi di trasposto pubblico. Il Dg si è inoltre reso disponibile a seguire le questioni riguardanti eventuali assembramenti in prossimità dei plessi scolastici ed ha concluso assicurando che in tempi brevissimi pubblicherà una nota di chiarimento sulle misure attuative del DPCM 18/10/2020.


Anp Lazio continuerà a seguire con attenzione i successivi passaggi organizzativi con USR e Regione Lazio.


Mario Rusconi