In riferimento alla proposta di voucher per taxi e mobilità dei docenti, su Delibera della Regione Lazio, Anp Lazio aveva espresso perplessità sul fatto che la misura non fosse stata estesa a personale ATA e Dirigenti Scolastici. L’Assessore alla mobilità, Mauro Alessandri, ha dato riscontro lo scorso 9 dicembre, dichiarando quanto segue:

“…abbiamo ritenuto fondamentale favorire la mobilità dei docenti, per evitare di caricare tale domanda sul servizio di trasporto pubblico e ridurre, in questo modo, potenziali elementi di forte diffusione epidemiologica generabili dal contatto quotidiano e costante che ogni docente, più di altro personale scolastico, ha con la popolazione studentesca. Diffusione potenzialmente moltiplicabile dalla mancanza di alternativa al mezzo collettivo negli spostamenti casa-lavoro. 

La nostra scelta, a fronte delle risorse disponibili, è frutto di queste ragioni. Sarà possibile verificare e ponderare un’estensione della platea procedendo nel lavoro e nella valutazione delle ulteriori risorse che la Regione Lazio avrà a disposizione.

 Tra le categorie maggiormente a rischio, quella dei docenti e delle docenti: crediamo sia anche un segnale di profonda attenzione al mondo della scuola, in alcun modo sminuibile dalla mancata estensione del beneficio alle altre categorie. Come già detto lo sviluppo delle nostre azioni, procedendo nel lavoro, terrà conto di altre categorie professionali, che nessuno ha inteso ignorare: un criterio, quando lo si adotta, ha spesso la conseguenza di generare un meccanismo di esclusione, come in questo caso. Ora è piuttosto nostra cura lavorare nella direzione intrapresa e concretizzarne le aspettative non escludendo, in presenza di ulteriori risorse economiche, che la misura possa essere estesa a tutti quei lavoratori e quelle lavoratrici del mondo della scuola che sono e saranno impegnati nel buon funzionamento del sistema educativo e formativo, anche in scenario “rosso”. A tutte e tutti loro va il nostro rispetto, perché sappiamo bene che con la loro presenza rendono possibile l’apertura e il funzionamento quotidiano dei plessi scolastici e del sistema educativo, a partire dagli ATA il cui prezioso lavoro è ben noto alla nostra amministrazione. “

Anp Lazio continuerà a seguire con massima attenzione l’evoluzione della situazione, per sollecitare l’estensione del beneficio a tutte le categorie del personale della scuola.

 

Roma, 11 dicembre 2020        

Mario Rusconi