Carissimi,

entro il prossimo novembre il Parlamento Europeo varerà i programmi  pluriennali per il settennio 2014-2020 in tutti i settori per conseguire  gli obiettivi di Europa 2020 per una “crescita intelligente, sostenibile e  inclusiva”.

Si tratta dello stanziamento di 960 miliardi di euro per 28 paesi: risorse  consistenti, anche se il Consiglio dei Ministri ha praticato un taglio di  40 miliardi sui 1.000 inizialmente proposti dalla Commissione e dal  Parlamento Europeo.

A seguito di una dura trattativa, il Parlamento ha ottenuto il  completamento dei pagamenti 2007-2013 e l’inserimento del principio di  flessibilità tra i programmi.

È giunto alla fase finale anche il negoziato su “Europa Creativa”, il  programma che prevede misure e stanziamenti per la cultura, la creatività e l’audiovisivo di cui sono relatrice: il voto finale in assemblea plenaria è previsto entro novembre, dopo l’approvazione della Commissione Cultura del prossimo 17 ottobre.

Vi invio pertanto in allegato una presentazione sintetica del programma.
Nel quadro delle politiche culturali europee, ritengo importante portare alla Vostra conoscenza i contenuti e le previsioni di Europa Creativa ai fini della programmazione in corso negli Stati Membri e ai livelli regionali e locali e per la predisposizione degli strumenti che consentano di cogliere l’opportunità che il programma rappresenta per il comparto culturale e creativo del nostro Paese.
Rinnovo la mia disponibilità a definire con Voi occasioni di presentazione, confronto e approfondimento.

Con viva cordialità,

 Silvia Costa

Scarica la presentazione sintetica del programma