L'avevamo preannunciato ieri sera (Anp dice basta agli interventi unilaterali sulle retribuzioni). Oggi diamo seguito a quella presa di posizione con iniziative concrete.

 
In primo luogo, è stato richiesto un incontro urgente con il Ministro Carrozza, per discutere le rivendicazioni dei dirigenti scolastici. 
 
Contemporaneamente abbiamo indirizzato una lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dell'Economia e delle Finanze, al Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, per coinvolgerli nella responsabilità politica complessiva per le decisioni da assumere.
 
A sostegno delle nostre richieste, abbiamo anche indetto una manifestazione (sit-in) che si terrà al MIUR, con inizio alle 11,30 del giorno 23 gennaio prossimo. Ad essa sono invitati a partecipare i dirigenti scolastici di tutta Italia, iscriti e non iscritti. Si invitano tutti gli interessati a fare riferimento alle rispettive strutture territoriali dell'ANP (provinciali e regionali) per le modalità organizzative della partecipazione (mezzi di trasporto, accordi logistici).
 
E' del tutto evidente che quanto maggiore sarà la partecipazione tanto più alte saranno le probabilità di accoglimento delle nostre rivendicazioni. Invitiamo pertanto tutti i colleghi a mobilitarsi per essere presenti. Sappiamo che il periodo è interessato dagli scrutini e da mille altri adempimenit: ma quale giornata non lo è per i dirigenti delle scuole? e come sperare che le questioni che ci stanno a cuore - dal carico di lavoro alle condizioni retributive - trovino ascolto presso i decisori politici se noi stessi non ne dimostrimamo con i fatti la priorità?
 
TUTTI A ROMA  IL 23 GENNAIO ALLE 11,30 AL MINISTERO.
 
Elenco allegati: