ANP Lazio ha scritto al Direttore generale dell'USR Lazio sul problema delle fasce di ingresso a scuola degli studenti rappresentando tutte le difficoltà che comportano le decisioni in via di definizione.

Al Direttore Generale Rocco Pinneri
USR Lazio

Oggetto: fasce orarie ingresso studenti

In riferimento alla nota 33665 dell’1 settembre 2021 che prevede le due fasce orarie di ingresso alle 8,00 e alle 9,40 per le scuole superiori, siamo a ribadire (come già espresso nella nostra comunicazione del 29 agosto u.s.) massima preoccupazione per le difficoltà organizzative che ne conseguono.

La definizione di tale orario è compatibile soltanto considerando le prime due ore di lezione a 50 minuti: si chiede pertanto che la riduzione di tali 2 ore possa essere ritenuta causa di forza maggiore per tutte le scuole (CCNL scuola 2006/2009 art.28 comma 8, circ. 243/79, circolare 192/80) e quindi senza necessità di recupero dei minuti di riduzione, dal momento che non si tratta di una scelta degli organi collegiali (che comunque procederebbero a formale deliberazione in tal senso).

L’unica soluzione praticabile di recupero della riduzione oraria potrebbe essere quella di prevedere moduli a distanza, strada non percorribile secondo la normativa vigente che dispone esclusivamente la didattica in presenza.

Fiduciosi nella Sua comprensione della concreta difficoltà e nell’ottica della massima flessibilità che le scuole hanno sempre mostrato, si resta in attesa di cortese ed urgente riscontro.

Distinti saluti Roma, 3 settembre 2021

Cristina Costarelli
ANP Lazio

Mario Rusconi
ANP Roma

Pin It