Il CIR 2018/2019 verso l'approvazione definitiva.

Il giorno 10 febbraio si è svolto un incontro con l’USR Lazio per la ridefinizione del CIR 2018/2019 a seguito di alcuni rilevi posti dall’UCB per lievi vizi di forma. La nuova sottoscrizione avverrà entro lunedì 14 p.v. per la registrazione definitiva da parte dell’organo di controllo.

ANP Lazio ha sollecitato nuovamente il pagamento del FUN 2017/2018 già vistato dall’UCB ma ancora non eseguito dalla Ragioneria e ha chiesto nuovo riscontro ai reclami presentati nel mese di agosto 2021 circa l’attribuzione delle fasce ad alcuni istituti, relativamente all’a.s. 2018-2019. La Dott.ssa Ciangola dell’Ufficio V ha comunicato che entro il 28 febbraio verranno inviate ai DD.SS. le lettere di pensionamento di ufficio, a seguito delle quali gli interessati potranno inviare richiesta di trattenimento in servizio secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

Relativamente al pagamento dell’anticipo della parte variabile ai DD.SS. assunti dal 2019/2020, l’USRL invierà a breve una proposta alle organizzazioni sindacali: non è stato possibile redigere prima d’ora tale atto a causa della carenza temporanea del personale dell’Ufficio V legata anche alla situazione epidemiologica in corso. Tale circostanza ha anche determinato un ritardo nel riscontro ai reclami sull’attribuzione delle fasce che, comunque, sono stati presi in carico e dei quali a breve l’ufficio fornirà risposta.

Per quanto riguarda l’emergenza Covid ANP Lazio ha chiesto un riscontro tempestivo circa la capienza dei mezzi di trasporti, ora all’80%, che non consente una ridefinizione degli orari di ingresso e uscita degli alunni degli istituti Secondari.

A breve, ha riferito, il DG Pinneri, ci sarà un incontro con l’Assessorato della Regione Lazio per la definizione della problematica che, ha ricordato lo stesso DG, è di competenza nazionale.

Anp Lazio continuerà a seguire con attenzione le successive evoluzioni dei temi sopra indicati.

ANP Lazio
Cristina Costarelli

ANP Roma
Mario Rusconi

Pin It