CIR, pensionamenti, trattenimenti e molto altro.

Il giorno 16 maggio si è svolto un incontro a distanza con l’USR Lazio rispetto all’Ipotesi CIR 2019- 2020 trasmessa in data 2 maggio 2022: alla seduta ha partecipato la dott.ssa Azzurra Mottolese, da poco Dirigente dell’Ufficio V dell’USR Lazio.

ANP Lazio, che ha analizzato con attenzione la proposta, esprime approvazione rispetto all’ipotesi, che permetterà di avere il dovuto anche ai DS immessi negli anni successivi al 2019-20.

L’amministrazione comunica inoltre il quadro dei trattenimenti e dei pensionamenti dal prossimo anno scolastico:

  • 56 pensionamenti (38 per raggiungimento limiti di servizio, 8 per raggiungimento limiti d’età, 10 a domanda)
  • 5 trattenimenti in servizio su 14 richieste

Anp Lazio pone alcune altre questioni di particolare attenzione:

  • mancata corresponsione dei CIR 2017-2018 e 2018-2019, di cui il primo sottoscritto ad agosto 2021; l’amministrazione risponde di aver ulteriormente sollecitato la situazione qualche giorno fa.
  • analisi dei reclami sull’attribuzione delle fasce nel luglio 2018, non ancora avvenuta, da parte dell’amministrazione: la dirigente da poco insediata assicura che prenderà in esame a breve le segnalazioni inviate ripetutamente da ANP Lazio.
  • questione concorsi e organici 2022-23, rispetto a cui molte scuole hanno visto riduzioni non giustificate dai dati numerici, riduzione particolarmente critica considerando che le scuole dovranno continuare ad accogliere alunni ucraini di cui non si prevede la numerosità: l’USR Lazio risponde che il tema è di ordine nazionale, dal momento che agli ATP vengono date indicazioni esecutive, come anche per quanto riguarda i concorsi. Su quest’ultimo argomento la dirigente è informata di una distribuzione non omogenea su tutte le scuole, che per il futuro si intende evitare, nell’auspicio che le sedi di concorso non debbano più essere le scuole.
  • criteri per l’individuazione dei trattenimenti, rispetto a cui l’amministrazione informa di attenersi ai criteri di legge e di consentirli per un massimo di due richieste. L’amministrazione dà appuntamento alle parti sindacali per l’incontro di informazione sulla mobilità, dopo la pubblicazione della circolare di livello nazionale. Anp Lazio continuerà a seguire con attenzione le successive evoluzioni dei temi sopra indicati.

Roma, 16 maggio 2022

ANP Lazio
Cristina Costarelli

ANP Roma
Mario Rusconi

Pin It