Report dell’incontro USR Lazio per tavolo regionale operativo – monitoraggio della situazione epidemiologica delle scuole del Lazio.

Il 29 marzo 2021 la delegazione ANP Lazio ha partecipato al tavolo regionale operativo avente per oggetto: monitoraggio della situazione epidemiologica delle scuole laziali e problematiche legate alle scuole.

Hanno partecipato all’incontro l’assessore al Lavoro e nuovi diritti, Formazione, Scuola e diritto allo studio universitario, Politiche per la ricostruzione della Regione Lazio, dott. Claudio Di Berardino e la Dott.ssa Biscaglia dell’Assessorato alla Sanità.

ANP Lazio ha posto precise richieste:

  • chiarimenti circa eventuale nomina di ufficio per i DD.SS. del 1° Ciclo per l’incarico di Presidenti di Commissione di maturità come già accaduto lo scorso anno;
  • chiarimenti in merito alle indicazioni dell’IIS circa il distanziamento di 2 metri nei momenti in cui non si può utilizzare la mascherina (pranzo e merenda);
  • portare all’attenzione degli organi competenti la mancanza di controllo di assembramenti anche in prossimità degli istituti scolastici e nei parchi determinando ciò un probabile aumento di contagi nel momento della riapertura delle scuole.

ANP Lazio ha sottolineato che nel periodo di zona rossa le scuole hanno continuato a funzionare per i laboratori e per garantire l’inclusione degli alunni con BES significando ciò la possibilità di mantenere aperte le scuole per tutti.

La dott.ssa Biscaglia dell’assessorato ha fornito alcune risposte ai quesiti posti:

  • sul tema delle vaccinazioni per i minori, si stanno portando avanti specifiche sperimentazioni a seguito delle quali partirà l’iter procedurale;
  • ad oggi risultano più di 100.000 vaccinati tra il personale scolastico;
  • la prossima settimana si apriranno le prenotazioni per la vaccinazione dei i 66 e 67enni;
  • saranno monitorate le situazioni dei Comuni del Lazio che hanno chiuso le istituzioni scolastiche nei giorni 30 e 31 marzo pur essendo passata la Regione in zona arancione;
  • relativamente alla concreta coincidenza della 2° dose vaccinale con gli esami di Stato di 1° e 2° ciclo, la Dott.ssa ha spiegato che la 2° dose è prevista tra il 78° e l’84° gg dalla 1° per garantire l’efficacia del vaccino stesso.

L’Assessore Di Berardino ha comunicato che è in procinto di pubblicazione la terza edizione del bando connettività per le scuole di cui a breve si darà informativa alla Direzione Generale. Ha riferito inoltre che in sede di IX Commissione è stata preparata una Nota indirizzata ai Ministeri di Istruzione e Salute con la richiesta delle mascherine FFP2.

In sintesi di riunione il DG Pinneri ha ribadito la ripresa delle lezioni in presenza al 100% per le scuole del 1° Ciclo dal 30 marzo e al 50%(min) e 75% (max) per quelle del 2° ciclo a partire dal 7 aprile. In quest’ultimo caso permarranno le stesse indicazioni già vigenti: 2 turni di ingresso (08.00 – 10.00) secondo percentuali di 40 e 60 o viceversa.

Per il prossimo A.S. ci si augura il superamento della fase pandemica. In ogni caso permarrebbero criticità nel reperimento di ulteriori spazi per gli Istituti di 2^ gr. che sarebbero costretti a mantenere una percentuale di studenti in DAD.

Il D.G. ha inoltre auspicato che tutti i DD.SS. presentino istanza per Presidente di Commissione di Maturità in previsione della possibilità di nomina di ufficio come accaduto lo scorso anno scolastico considerando che l’Esame avrà le medesime caratteristiche di quello dell’anno precedente.

Per quanto riguarda i Comuni dove i Sindaci hanno deliberato la chiusura delle scuole, solo in pochissimi casi la motivazione è risultata giustificata; in altri casi meno anche se rientra nelle prerogative dei sindaci tale eventualità.

Nei prossimi giorni il SIDI rilascerà l’aggiornamento dei codici per le assenze per malattia da Covid e per l’effettuazione dei vaccini.

ANP Lazio continuerà a partecipare ai diversi tavoli di lavoro per portare avanti le istanze delle scuole al fine
di tutelare al massimo gli interessi di tutti.

Pin It