ANP Lazio ha partecipato all'incontro tenuto presso l'Ufficio scolastico regionale.

Il giorno 1 aprile 2021 la delegazione ANP Lazio ha partecipato al tavolo regionale operativo avente per oggetto quanto segue: organici DS, cessazioni e trattenimenti La Dott.ssa Ciangola dell’Ufficio V ha informato che per quanto riguarda i CIR 2017-20218/2018-2019 l’USR è in attesa della certificazione dei relativi fondi: sono già impostate le bozze in modo tale che appena sbloccata la situazione si potrà procedere a rapida sottoscrizione degli stessi.

Relativamente ai pensionamenti la dott.ssa Ciangola riferisce la situazione attuale:

il numero totale dei pensionamenti presumibili è 51 di cui 34 sono già certi e così suddivisi:

  • le cessazioni d’ufficio per gli ultra 67enni sono 17;
  • le cessazioni per chi è in possesso dei requisiti ordinamentali sono 10;
  • le richieste di pensionamento a domanda già caricate sono 7.

Per i restanti 17 si è in attesa di caricamento dei flussi da parte dell’INPS che l’Ufficio sollecita costantemente.

Per quanto riguarda le richieste di trattenimento in servizio, sono pervenute 8 domande delle quali 5 hanno i requisiti conformi alla normativa.

Sugli organici la Dott.ssa Ciangola riferisce la determinazione delle sedi per il prossimo anno è ancora
complessa per diverse motivazioni:

  • innanzitutto l’art. 1 della Legge di Bilancio ha previsto una deroga al dimensionamento scolastico con la diminuzione a 500 alunni per il mantenimento della sede di titolarità e a 300 alunni per le scuole in territori disagiati (montagna, isole). Tuttavia si evidenzia un’anomalia rispetto agli incarichi DS e DSGA che potranno essere solo annuali e non triennali sulle scuole normodimensionate annuali. Anche se non ancora ufficiale, sembra che il Ministero darà agli UUSSRR la facoltà di decidere autonomamente.
  • Da una prima analisi sembra ci sia un decremento di circa 7000 alunni nel Lazio rispetto all’anno
    scolastico precedente. La situazione attuale è di un totale di 722 istituti nel Lazio di cui:
    • 682 istituti normo-dimensionati stabili
    • 28 istituti che potranno essere normo-dimensionati annuali (sulla base dei nuovi requisiti della legge di bilancio)
    • 12 istituti sicuramente sottodimensionati

Ancora in questi giorni sono in corso d’aggiornamento i dati su SIDI relativi alle nuove iscrizioni, sulla base dei quali i 28 istituti sopra indicati assumeranno o meno la condizione di normo dimensionamento

  • Sta pervenendo all’USRL un cospicuo numero di Ordinanze con esecuzione immediata di
    trasferimenti di Dirigenti Scolastici che rende ancora ancora più difficile la determinazione degli
    organici.

ANP Lazio auspica che vengano definite Linee Guida nazionali per gli Uffici Scolastici per la gestione delle scuole normo-dimensionate annuali, evidenziando perplessità sulla natura giuridica dell’ipotesi di incarico annuale per i dirigenti scolastici.

La Dott.ssa Ciangola informa che è intenzione del DG, previa condivisione, determinare un sistema di quote per provincia per garantire un’equa distribuzione dei posti.

ANP Lazio chiede chiarimenti rispetto all’attribuzione di incarichi di titolarità su sedi nominali per il
problema che si crea in caso di rientro improvviso del Dirigente distaccato in corso di anno scolastico.

La Dott.ssa Ciangola, pur condividendo tale osservazione, ricorda che l’art. 13 del Contratto prevede la possibilità di attribuire incarichi su sedi nominali e che lo scorso anno, la circolare sulla mobilità faceva espresso riferimento a tale eventualità, con accantonamento di posti in caso di rientro dei titolari in corso d’anno.

Quando la situazione relativa agli organici e alla gestione delle scuole normo- dimensionate annuali sarà chiarita verrà fissato un nuovo incontro con il DG per la condivisione delle scelte da percorrere.

Pin It