ANP Lazio al tavolo operativo regionale per portare la voce dei dirigenti e delle scuole.

Il giorno 07 maggio 2021 la delegazione ANP Lazio ha partecipato al tavolo regionale operativo avente per oggetto monitoraggio della situazione epidemiologica delle scuole laziali e problematiche legate alle scuole.

Ha partecipato all’incontro la Dott.ssa Biscaglia dell’Assessorato alla Sanità.

In apertura di riunione, il Direttore generale ha riferito quanto comunicato dal dott. Versari, dirigente del dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione circa l’utilizzo delle mascherine FFP2 per gli studenti che è stato sconsigliato dal CTS al quale il Ministero dell'istruzione aveva chiesto relativo parere.

ANP Lazio ha chiesto riscontro sulle seguenti problematiche:

  • piano trasporti per settembre;
  • intervento sugli organici di un buon numero di scuole primarie che hanno classi anche con 30 alunni con presenza di uno o due con disabilità;
  • maggior rigidità nelle procedure di controllo dei contagi nelle scuole che alcune ASL stanno attivando;
  • possibilità di attuare uscite didattiche in questo periodo con particolare rifermento alle iniziative dei PCTO e agli stage;
  • tempestività nella nomina dei dirigente scolastici, anche reggenti, per organizzare l’inizio dell’A.S. 2021/20022 con maggior efficacia;
  • approvvigionamento di mascherine FFP2 per il personale scolastico, soprattutto docenti di sostegno;
  • possibilità di fare i tamponi ai maturandi;
  • potenziamento dell’organico degli assistenti tecnici a fronte dell’aumento dell’utilizzo dei dispositivi informatici;

Relativamente al Piano Estate 2021, visto i tempi molto ristretti, ANP Lazio ha chiesto:

  • possibilità di prolungare i contratti a collaboratori scolastici, assistenti amministrativi, addetti alle aziende agrarie e insegnanti tecnico-pratici in mancanza dei quali sarebbe difficile l’organizzazione delle attività estive;
  • eventuale calendario delle iniziative delle scuole sul sito dell’Ufficio scolastico regionale.

La dott.ssa Biscaglia dell’assessorato ha fornito alcune risposte ai quesiti posti:

  • il dato aggiornato sul personale scolastico vaccinato è molto incoraggiante; risultano circa 110.000 vaccinati con la prima dose e in procinto di iniziare la seconda;
  • la Regione sta organizzando degli Open Day nei weekend presso i principali HUB vaccinali dove sarà possibile recarsi per la vaccinazione senza prenotazione;
  • relativamente ai contagi delle scuole, le varianti al virus risultano al momento predominanti e ciò ha indotto alcune ASL, in linea con il Ministero della Salute, ad adottare procedure più rigide per il contact tracing e per le quarantene attivando anche un sistema di screening ad ampio raggio;
  • la regione non ha ancora preso in considerazione l’ipotesi di tamponi per i maturandi ma la questione sarà valutata con molta attenzione nei prossimi giorni;
  • l’attività motoria all’aperto è da incoraggiare; la Regione ha aderito ad un bando del Ministero della Salute “Muovinsieme” per potenziare l’utilizzo degli spazi esterni su modello del progetto scozzese “Un miglio al giorno intorno alla scuola”.

In sintesi di riunione il DG Pinneri ha assicurato il suo intervento sulle situazioni critiche di classi autorizzate in organico di diritto con 30 alunni. Per quanto riguarda gli organici, ricorda che il DPR 81 è ancora in vigore e in caso del perdurare della necessità di distanziamento, sicuramente si potrà derogare.

Relativamente al nuovo anno scolastico ha comunicato che si è già svolto un incontro con Anci, Regione, Città metropolitana e municipi sulla questione spazi; la prossima settimana sarà inviato alle scuole un monitoraggio per la rilevazione degli spazi in virtù del quale ragionare tempestivamente sulla necessità di reperirne altri qualora fosse ancora obbligatorio il distanziamento. Il decreto scostamento ha stanziato molti fondi per l’edilizia scolastica che tuttavia produrranno effetti a lungo termine.

L’Assessorato ai trasporti ha comunicato un potenziamento ulteriore dei mezzi pubblici per settembre.

Sulle mascherine FFP2 si attende ancora risposta per il personale scolastico.

Sul Piano Estate ha ribadito che i fondi del PON e della Legge 440 sono vincolati alle attività di recupero delle competenze e all’ampliamento dell’offerta formativa e non possono essere utilizzati per altri scopi.

Per i Contratti Covid, ci sono i fondi per autorizzare eventuali proroghe e per tale azione ha chiesto direttive al MI.

Suti sito dell’USRL verrà organizzato uno spazio con il calendario delle iniziative delle scuole per il piano estate.

Nei prossimi giorni ANP Lazio continuerà a partecipare ai diversi tavoli di lavoro per portare avanti le istanze delle scuole al fine di tutelare al massimo gli interessi di tutti.

 

Pin It