Due testi per il primo ciclo della scuola primaria.

Indirizzati a tutti gli insegnanti che desiderino offrire ai propri alunni esperienze nuove, stimolanti e  particolarmente coinvolgenti, i due manuali didattici inseriti lo scorso gennaio sul catalogo Carisch - grazie alle novanta percussioni differenti suonate e proposte in oltre 135 video HD -  garantiscono un’impennata di interesse, un entusiasmo spontaneo, una nuova e coinvolgente didattica a tutto tondo, capace di fornire quell’aspetto multidisciplinare spesso faticosamente ricercato dal collegio docenti.

Guenzi Chiara e Marco Valente

Percussioni, ritmo ed espressione motoria
Libro dell’allievo

ISBN 9790052000295

Marco Valente

Percussioni, ritmo ed espressione motoria
libro del docente

ISBN 9790052000301

Il libro del docente trae la sua origine da un’esperienza concreta sviluppatasi all’interno del variegato mondo sonoro delle percussioni; esperienza nella quale si offre agli alunni un’occasione psicomotoria da vivere con curiosità e gioia perché costantemente accompagnata dal ritmo delle percussioni, gli strumenti più antichi della Terra. 

Un racconto, già accuratamente preparato e presentato nel testo, diviene lo sfondo originale dentro al quale vengono progressivamente proposti i suoni ed i ritmi di tali affascinanti strumenti che guidano i bambini ad una rielaborazione personale, espressa attraverso il proprio corpo in movimento.

Non si tratta di un corso di percussioni e non sono richieste conoscenze musicali specifiche poiché tutti gli strumenti presentati sono descritti e suonati dall’autore. Il docente può quindi organizzare la propria attività o il proprio percorso in totale libertà, sfruttando le ampie risorse presenti nei filmati a disposizione. Il tutto risulta facilmente fruibile e di immediato utilizzo.

Il libro dell’allievo costituisce lo strumento per esercitare, con progressiva difficoltà, alcune delle competenze via via richieste nelle discipline delle classi prime e seconde della Scuola Primaria. Ciò si realizza attraverso una proposta articolata di esercizi e giochi nei quali si dà anche modo di rielaborare e fissare la conoscenza degli strumenti incontrati durante il momento motorio appena citato. Le percussioni sono infatti richiamate costantemente con disegni particolarmente curati; per “educare al senso del bello” che è leva importante al fine di stimolare maggiormente entusiasmo, curiosità, impegno e desiderio di far bene. 

La proposta risulterà allora un’occasione originale per vivere la didattica in modo unitario ed integrato, con il coinvolgimento delle seguenti materie: italiano, matematica, musica, arte e immagine, geografia, lingua straniera.

Il contesto musicale costituisce dunque il collante tra i due testi e diviene quel canale capace di influenzare positivamente processi di “sperimentazione di sé”, di acquisizione ed esercizio di competenze a vari livelli e nei diversi ambiti disciplinari.

Infine, la proposta è particolarmente attuabile ed ancor più suggerita nel contesto odierno, ancora segnato dalla pandemia: diventa l'occasione “inaspettata” per riprendere, a livello didattico, quell’atteggiamento di apertura alle novità tanto capace di arricchire il percorso formativo degli alunni.

Di seguito un utile collegamento per iniziare a “vedere e sentire” i contenuti dei due volumi:

https://www.youtube.com/watch?v=zWX14Bgpnpk 

Pin It