Quanti giorni di ferie per il preside? Le indicazioni del contratto nazionale vigente sulle ferie dei dirigenti.

Le ferie sono un momento importate per un dirigente scolastico che le attende per mesi sperando di trovare ristoro dalle fatiche di un lavoro certo affascinante ma sicuramente faticoso.

Da diversi anni i dirigenti scolasti lamentano di non riuscire a trovare giorni per fruire delle ferie, travolti da una situazione pandemica che ha richiesto a tutti grandi sforzi organizzativi e particolarmente ai dirigenti, che della scuola hanno la piena responsabilità di organizzazione e di gestione. Vediamo in questo articolo cosa dispone il nostro contratto nazionale in merito.

Intanto chiariamo che diversamente dagli altri dirigenti dell’area Istruzione e ricerca, per i quali il periodo riferimento per il calcolo è l’anno solare, per i dirigenti scolastici si deve far riferimento all’anno scolastico.

Il numero dei giorni

Ogni dirigente scolastico ha diritto a 28 giorni lavorativi di ferie se l’orario di lavoro della scuola è distribuito settimanalmente su 5 giorni e a 32 se l’orario di lavoro della scuola è distribuito su 6 giorni.

Se l’assunzione avviene dopo l’inizio dell’anno scolastico oppure se la cessazione dal servizio interviene prima della fine dell’anno scolastico, la durata del periodo di ferie va ricalcolata in proporzione dei dodicesimi di servizio prestato.

A tutti i dirigenti spettano ulteriori 4 giorni di riposo da fruire alle condizioni previste dalla Legge n. 23 dicembre 1977, n. 937, all’articolo 1 lettera b). I permessi retribuiti non interferiscono sul numero di giorni di ferie.

Procedura

Le ferie sono un diritto irrinunciabile e non sono monetizzabili. Costituisce specifica responsabilità del dirigente programmare, organizzare e comunicare le ferie tenendo conto delle esigenze del servizio a lui affidato.

La nota 22633 del 21 giugno 2019 contiene le indicazioni per comunicare (non richiedere) all’USR le ferie del dirigente.

La delega

Non si firmano atti mentre si è in ferie perché non si è in servizio. Se assolutamente necessario si interrompono le ferie, altrimenti c’è l’istituto della delega che garantisce la continuità operativa dell’istituto. La delega, per chi la riceve, non configura l’attribuzione di mansioni superiori e non è destinata necessariamente a uno dei collaboratori del dirigente scolastico.

Le ferie non godute

Le ferie non godute, per indifferibili esigenze di servizio o personali, non sono monetizzabili e vanno fruite entro il semestre dell’anno scolastico successivo, altrimenti sono perse. Per particolari situazioni il periodo di fruizione delle ferie non godute può essere esteso all’intero anno scolastico successivo: l’emergenza covid ha indotto per l’A.S. 2019/2020 il ministero a dare specifica indicazione in merito.

Pin It