All’Usr Lazio
Direttore Generale, Rocco Pinneri

Oggetto: riscontro alla nota di richiesta di sottoscrizione degli Incarichi Triennali

Anp Lazio ha preso visione della nota con cui la Direzione Regionale del Lazio preannuncia l’invio, nel corso della prossima settimana, dei contratti individuali di lavoro dei Dirigenti Scolastici relativi agli incarichi triennali con decorrenza dal prossimo 1° settembre.

Si tratterebbe di nient’altro che di una normale e doverosa nota tecnica, se non fosse per la clausola conclusiva, nella quale si ventila l’avvio di un procedimento disciplinare qualora la firma del Dirigente interessato non venga apposta secondo le modalità indicate e nel termine – che a questo punto diventa perentorio – di tre giorni.

Nel merito non si può fare a meno di rilevare che la Direzione Regionale, nel momento in cui minaccia provvedimenti a fronte di una scadenza molto breve, non onora il debito di trasparenza di indicare a sua volta una data precisa. “Nel corso della prossima settimana” è una finestra temporale piuttosto ampia, soprattutto nella considerazione dell’inveterata abitudine a sforare tali indicazioni.

Tanto più grave ed irriguardosa appare la locuzione adottata, stante che siamo già ad agosto e la maggior parte dei Dirigenti scolastici è ancora al lavoro, ma sta anche legittimamente per iniziare le proprie ferie: dopo un anno – meglio sarebbe dire “dopo tre anni” vissuti senza respiro sotto la pressione di eventi ben altrimenti seri rispetto alla firma digitale di un contratto, che si configura come un mero passaggio burocratico. Ed ora quelle ferie dovrebbero rimandarle, di fatto fino alla vigilia di Ferragosto, per poi
adempiere nel termine perentorio di tre giorni, con gli uffici chiusi ed il personale in ferie.

Da ultimo, una clausola di stile che mai avremmo pensato di dover formulare: nel momento in cui si rinnova un incarico, e quindi implicitamente si dà fiducia ai funzionari di vertice di un Ufficio, non si è mai visto che li si tratti come nessun dirigente scolastico farebbe mai nei confronti dell’ultimo dei suoi collaboratori.

Confidiamo per il futuro di poter stabilire con l’amministrazione quel rapporto di stima e fiducia reciproca che i dirigenti scolastici dimostrano quotidianamente di meritare.

Roma, 5 agosto 2022

Cristina Costarelli per ANP Lazio

Mario Rusconi per ANP Roma e Rieti ANP LAZIO
Antonino Clemente per ANP Latina
Maria Antonietta Bentivegna per ANP Viterbo
Mario Luciani per ANP Frosinone

Pin It