Un progetto per le scuole del secondo ciclo.

Nell’ambito delle attività̀ promosse e ideate dalla Fondazione Quadriennale e patrocinate dal Ministero delle Politiche Giovanili, proponiamo il progetto “Archivio del Futuro” rivolto a ragazzi tra i 14 e i 20 anni ai quali lanciamo una sfida di fantasia e creatività̀: “Come te lo immagini l’archivio del futuro?”.

Gli archivi sono, come sappiamo, luoghi dove si conservano immagini, dati, informazioni fondamentali per strutturare la conoscenza e conservare la memoria. Questi acquistano un ruolo di assoluta centralità̀ in un momento storico come quello attuale in cui la correttezza e l’affidabilità̀ delle fonti è divenuta un argomento di primaria importanza. Quando pensiamo ad un archivio, pensiamo alla conservazione del passato, anche di quello recente, di qualsiasi evento che ci ha anche di poco preceduto. Ma se ci immaginiamo di far un salto temporale di 50, 100 anni, sono proprio loro, le nuove generazioni con le loro idee, sensazioni e aspettative a dare vita dell’archivio del futuro. Quindi vorremmo sapere, come se lo immaginano questo archivio coloro che ne saranno auspicabilmente i protagonisti? E come tradurrebbero questa immagine in video?

Attraverso una call to action rivolta alle scuole superiori di Roma con lo scopo di raggiungere un numero di circa 15 istituti e, se possibile, un Istituto Penale per minorenni (per esempio Casal del Marmo), chiederemo ai ragazzi di creare un racconto che esprima la loro idea di archivio del futuro.

Ogni istituto dovrà̀ esprimere una squadra di 5 persone che li rappresenterà̀. Ogni squadra dovrà̀ scrivere un breve sinossi della sceneggiatura descrivendo il soggetto e il concept del breve cortometraggio che vorrebbero girare con tema centrale, appunto, l’archivio del futuro.

Queste sinossi verranno lette e giudicate da una giuria eterogenea composta da persone provenienti dal mondo degli archivi, dal mondo dell’arte e dal mondo del cinema (giuria ancora da decidere). La giuria si esprimerà̀ sulle tre migliori sinossi, e dunque le tre idee che sono più piaciute.

Alle tre squadre “finaliste” verrà̀ data la possibilità̀ di aggiungere elementi alla loro conoscenza in campo archivistico visitando tre dei più̀ interessanti luoghi di conservazione e organizzazione delle informazioni (per esempio Archivio di Fondazione Quadriennale, Archivio storico Eni, Archivio di Stato) e di sviluppare ulteriormente la loro sinossi, portando a compimento l’intero plot del loro breve cortometraggio.

La giuria si riunirà̀ nuovamente (anche da remoto) per esprimere la squadra vincitrice, alla quale verrà data la possibilità di produrre realmente il proprio breve cortometraggio affiancata da un regista.

A cortometraggio ultimato, questo verrà presentato nelle sedi più̀ idonee (da stabilire).

Il progetto potrebbe essere lanciato intorno a Settembre 2022 (considerando di averlo proposto agli istituti intorno a Maggio 2022) e concludersi intorno a Febbraio/Marzo 2023.

Si può comunicare la manifestazione di interesse scrivendo una semplice mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pin It